fbpx

Plexiglass: scopriamo insieme le potenzialità di questo prodotto

Plexiglass: scopriamo insieme le potenzialità di questo prodotto
… si tratta di un materiale rigido e sembra limitato per quanto riguarda le possibilità di lavorazione. Vediamo se è vero!

Tratto da Wikipedia PMMA è la sigla che sta per polimetilmetacrilato ed è una materia plastica formata da polimeri del metacrilato di metile, estere dell’acido metacrilico. Il materiale nel nostro settore è noto anche con i nomi commerciali e marchi registrati di Plexiglass®, Perspex®, Lucite®, Trespex®, Vitroflex, Acrivill, Perclax, Limacryl, Resartglass, Oroglas®, Setacryl®, Altuglas®.
Questo materiale fu sviluppato nel 1928 in Germania, Gran Bretagna, Spagna e immesso sul mercato nel 1933 dall’industria chimica tedesca dopo la scoperta del chimico tedesco Walter Bauer. Il primo prodotto Acrylglas venne realizzato nel 1933 in Germania da Otto Röhm – azienda tutt’ora attiva e rappresentata in Italia con sedi a Lainate (Milano), Castel Guelfo (Bologna) e San Giovanni Teatino (Chieti). Nel 1936 viene prodotta la prima lastra acrilica dall’inglese ICI Acrylics e che oggi si ritrova nell’azienda Lucite International, maggiore produttore di PMMA al mondo, e venne chiamata Perspex®.
L’aspetto rigido suggerisce grandi difficoltà di lavorazione. Ma con le giuste tecnologie e il know how adatto si aprono tante possibilità di lavorazioni pe

r prodotti di diversissime tipologie. Ne abbiamo parlato con la ditta Trend srl di Albano Sant’Alessandro in provincia di Bergamo, che è specializzata nella lavorazione di Policarbonato per la realizzazione di display, targhe, espositori, sculture e tant’altro. Con le tecnologie a disposizione si apre un ventaglio di lavorazioni possibili e siccome il reparto produzione della Trend srl le contiene tutte abbiamo chiesto direttamente agli esperti in materia.

Le Lavorazioni CNC
Con le macchine CNC (Computer Numerical Control) che sono nate alla fine degli anni ottanta si possono eseguire tagli e sagomature di precisione, ribassi e fresature su tutti i materiali disponibili tramite input numerici in un calcolatore.

Foratura
Con macchine foratrici servo-assistite ad alte prestazioni si possono eseguire sia fori piani sulle superfici, sia fori nello spessore del materiali, sempre con la possibilità di praticare una filettatura ai fori. Fori sono necessari p.e. per la predisposizione di viti su targhe.

Incollaggio
Trend dispone di una sala incollaggi dotata di vari tipi di collanti specificatamente concepiti per polimerizzare varie superfici adiacenti, permettendo all’azienda di realizzare incollaggi semplici, incollaggi a 45 e 90 gradi, incollaggi bicomponente e incollaggi estetici.

Lucidatura
In Trend srl si applicano due metodi per lucidare il Plexiglass: a fiamma e a tampone. La lucidatura a fiamma delle lastre in Plexiglass è un’operazione che serve per dare maggior brillantezza ai manufatti e per eliminare le parti rimaste allo stato grezzo dopo le operazioni di taglio, donando una trasparenza di elevata qualità, eliminando l’opacità derivata da un taglio a fresa. Similmente la lucidatura a tampone sfrutta il puro attrito meccanico per rendere lucida e liscia la superficie.

Piegatura a caldo
Con il metodo della piegatura a caldo si possono piegare a gradi le lastre di metacrilato che per ragioni meccaniche non possono essere piegate a freddo.
Le piegatrici in uso sono formate da un irradiatore al quarzo, e sono completate da raffreddatori ad acqua. La regolazione della distanza permette di dimensionare esattamente la larghezza della zona da riscaldare, limitando così il riscaldamento alla sola zona interessata dalla piegatura.

Taglio laser
Il taglio con le macchine laser supera i sistemi di taglio tradizionali in termini di velocità, resa e produttività. Le macchine di taglio laser di producono un taglio pulito, veloce e di grande qualità in tutte le applicazioni e settori. Trend possiede un banco laser per eseguire tagli, sagomature e forature in metacrilato fino allo spessore di 25mm.

Rettifica
Può essere fatta tramite una diamantatrice industriale per la lucidatura dei bordi del materiale, che normalmente successivamente a un taglio risultano imprecisi. Questo macchinario è stato studiato per risolvere definitivamente i problemi connessi all’operazione più complessa che esiste nella lavorazione del metacrilato e cioè la lucidatura dei bordi delle lastre e dei blocchi.

Sezionatura
Tramite la sezionatrice verticale professionale si possono eseguire tagli a misura su tutti i materiali trattati.

Stampa
Stampe su metacrilato si possono eseguire tramite stampanti digitali o tramite la stampa serigrafica.

Termoformatura
Si tratta di un processo che avviene ammorbidendo le lastre piane in forno e successivamente conformando il materiale ammorbidito tra due stampi. Trend opera con un forno industriale per la termoformatura del metacrilato su dime, permettendo di creare artefatti dalle forme più disparate.
Le possibilità di lavorazione del Metacrilato sono tante ma non potranno essere presenti in tutte le aziende essendo investimenti non indifferenti. Ma conoscendo le possibilità e soprattutto conoscendo chi lo sa fare lo si può proporre comunque a qualche cliente generando magari l’una o l’altra commessa interessante appoggiandosi a un partner esterno.

Fonte: Redazione Style-Different.com